8 Posti Magici che Tutti i Fan di Harry Potter Devono Visitare ad Edimburgo

Volete visitare la tomba di Voldemort, la vera Diagon Alley o persino incontrare per caso J.K. Rowling in persona? Andate ad Edimburgo.

1. The Elephant House Café

J.K. Rowling era una mamma single in difficoltà quando scrisse parti del primo libro nella sala sul retro di questo café, dando vita ad Harry mentre guardava fuori dalla finestra alla bella vista del Castello di Edimburgo. Una delle caratteristiche (adesso) sono i fantastici graffiti a tema Harry Potter nei bagni.

2. Greyfriars Kirkyard

Questo antico cortile di una chiesa dietro the Elephant House era un posto frequentato da J.K. Rowling. È usato dal 16esimo secolo ed è pieno di lapidi ricche di atmosfera, alcune delle quali hanno ispirato i nomi dei personaggi di Harry Potter. Tenete gli occhi aperti per la tomba di Voldemort, aka Tom Riddle (Riddell), e William McGonagall. Forse è il nonno della professoressa McGranitt Maybe (McGonagall nella versione originale)?

3. “Diagon Alley” (Victoria Street e Candlemaker Row)

Victoria Street è una strada di ciottoli colorata e bellissima e si pensa sia stata l’ispirazione per la finta Diagon Alley, insieme alla vicina Candlemaker Row. C’è una targa di Diagon Alley e un murales su Candlemaker Row, e perfino un negozio di scherzi su Victoria Street, sebbene purtroppo non sia gestito da Fred e George Weasley.

4. The Writers’ Museum

Questo stupendo vecchio palazzo celebra il fatto che Edimburgo divenne la prima Città della Letteratura dell’UNESCO nel 2004. Principalmente è un tributo agli storici scrittori basati ad Edimburgo: Robert Burns, Sir Walter Scott e Robert Louis Stevenson, ma ospita anche mostre su J.K. Rowling e Harry Potter, il che lo rende un fantastico posto per chiunque ami i libri e la lettura.

5. Spoon Café

Questo famoso café si affaccia sull’Edinburgh University’s Old College ed era un altro dei posti preferiti da J.K. Rowling per scrivere. Nel 1997 si chiamava Nicholson’s Café ed era di proprietà del cognato della Rowling, che era felice di lasciare la giovane mamma bere caffè gratis e occupare il posto vicino alla grande finestra per quanto lei volesse. Che eroe.

6. Edinburgh City Chambers

Il City Chambers è un enorme palazzo sul Royal Mile, che ha una fantastica targa in stile Hollywood che omaggia i vincitori del prestigioso Edinburgh Award, dato a residenti di Edimburgo “rilevanti”. J.K. Rowling l’ha vinto nel 2008, che significa che le mani che hanno creato i vostri libri preferiti sono immortalate in bronzo nel cortile delle chambers.

7. Cramond e Barnton

Il sobborgo portuale di Cramond è un posto bellissimo per una passeggiata, così come il vicino Barnton, una delle aree più esclusive di Edimburgo. È la csa di J.K. Rowling, che si è trasferita da casa sua nell’area di Merchiston di Edimburgo in questa stupenda villa con le torrette nel 2015 e può essere spesso vista nei negozi locali o camminare sulla spiaggia di Cramond. Non si sa mai, se la visitate potreste  incrociare proprio lei!

8. Il Balmoral Hotel

E per ultimo ma non per importanza, abbiamo il posto dove tutto è finito: la Rowling Suite al Balmoral Hotel, aka Room 552. J.K. è stata in questa lussuosa suite sull’intera città per potersi concentrare mentre finiva I Doni Della Morte. Con il costo di £1.000, non è esattamente il posto più economico in cui fare un pellegrinaggio, ma è certamente uno dei più importanti. Grazie per 20 anni di magia, Jo.

“Sì, penso di aver finito.”

Volete approfittare di offerte e sconti vantaggiosi per viaggiare ad Edimburgo? Cliccate qui per usare subito lo sconto Venere!

 

Lascia un commento